Di Malboro e omuncoli

 

20140504-181337.jpgQualche mese fa, durante un’infinita traversata della penisola in macchina con la mia famiglia, ci fermammo a un Autogrill.
Madre si era dimenticata di portarsi qualcosa da leggere, perciò, questa donna sessantacinquenne che iniziò a fumare a 13 anni e che contribuisce al sostentamento della Malboro da decenni, acchiappò un libro dallo scarno scaffale della sezione Autogrill ribattezzato “vorrei ma non posso”.
Con piglio si avvicinò alla cassa e a quel punto, io e Padre, rimasti pochi passi indietro, riuscimmo a identificare il libro come il successone del secolo È facile smettere di fumare bla bla.
Pochi secondi e alle nostre orecchie giunse il suono di una voce ferma: “Questo e tre pacchetti di Malboro rosse, per favore”.

Un momento di arricciamento di labbra e sopracciglia dettato dalla confusione, e poi ci ritrovammo a sogghignare di gusto, io e Padre.
La ragazza della cassa ebbe un momento di confusione, ma il suo contegno professionale le fece stampare lo scontrino senza battere ulteriormente ciglio.
Madre si girò e, candidamente, con sguardo severo ci apostrofò: “Non vedo cosa ci sia da ridere nel pagare qualcosa a una cassa. Mi fate fare sempre delle figure terribili”.

Penso spesso a quel basimento divertito in questo periodo.
In particolare ogni volta che qualcuno, mentre attraverso sulle strisce, mi manda a fanculo o mi prende in giro per la mia camminata lenta, cercando di sfiorarmi per farmela fare nei pantaloni.
Solitamente funziona e ci rido su. Ripenso alla confusione basita e alle risatine, cercando di applicare il tutto a gentaglia cafona e mediocre.
Oggi no però.
Quindi, all’omuncolo sui sessant’anni che mi ha insultata mentre la sua BMW ha dovuto fermarsi quindici secondi in prossimità delle strisce, prima di poter svoltare ho augurato una disidratante gastroenterite.

Annunci

2 pensieri su “Di Malboro e omuncoli

  1. Ma poi il libro ha avuto qualche effetto o è solo servito da ferma porte ? 😀 ps condivido il tuo pensiero sugli omuncoli e donnine al volante,ed il mio augurio è praticamente lo stesso!

    • Non credo sia mai stato finito… Quel che è certo è che le Malboro son sempre al loro posto 😉

      Comunque a breve lo leggerò, ti saprò dire…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...